martedì 30 giugno 2015

#Miniracconto

Lei lo condusse nella stanza in fondo al corridoio.
Lui la seguì. Detestava i convenevoli, preferiva darsi da fare, arrivare subito al sodo.

Varcarono la soglia. Le luci erano soffuse. Il letto grande.

Lui si tolse la giacca. Allentò la cravatta. Sbottonò i polsini. Arrotolò le maniche.
Lei avvertì un leggero capogiro.
Lui la sorresse.
"Non si preoccupi. Ora penseremo a tutto noi. Noi, delle Onoranze Rampini"

1 commento:

AD Blues ha detto...

Un genio!
Del male ma pur sempre genio ;)


---Alex

 

Blogger news

Blogroll

About