martedì 25 febbraio 2014

La Terza regola del Catch Imprò è che bisogna andare almeno 3 volte a vedere il Catch Imprò!



Ho visto una serata di eliminatorie di Catch Imprò.
Ho visto le seminifinali di Catch Imprò.

Però mi sono persa la finale di Catch Imprò.
Shame on me!
Anche perché, ovviamente, voci di corridoio e leggende metropolitane narrano di una sfida epica, indimenticabile, da raccontare ai propri nipoti.
E, ora, io a mio nipote che gli racconto?

Per recuperare tale mancanza, sabato scorso, ho deciso di scapicollarmi a vedere la "serata di gala" di Catch Imprò.

Il programma prevedeva, prima, la sfida tra due squadre eliminate al primo turno, e la conseguente assegnazione del cucchiaio di legno di rugbistica tradizione. E, poi, il combattimento definitivo tra i vincitori del torneo appena conclusosi e una coppia di professionisti.

Con il primo Catch si sono scaldati i motori, ma è con il secondo che è decollato il vero spettacolo.
I vincitori del torneo erano i Preti-à-Porter, coppia di cui dissi già un gran bene in un altro post. Marco ed Ennio non sono solo bravi, ma bravissimi. E Marco, sabato, era insuperabile. Andava di qua, andava di là, diceva questo, diceva quello, e noi del pubblico in devota, goduriosa, quasi sessuale ammirazione.

A confrontarsi con i preti c'erano due improvvisatori di tutto rispetto: Annalisa e Roberto dei  Cirque du Solaio. Lui (protagonista del filmato) l'avevo già visto fare l'arbitro, ed era straordinario. Lei la cronaca in diretta delle semifinali, ed era... e che ve lo dico a fare? Disinvolta, briosa, perfetta.
Ma per quanto l'altra sera siano stati bravi, soprattutto lei, contro i clerici modaioli non c'è stato niente da fare. E questi ultimi, forti anche del voto mio e di Silvana, si sono portati a casa il premio della serata: il doppio shottino, bevuto nel tripudio e la festa generale.

Con questo terzo post si conclude (per ora) la mia incursione nel mondo dell'improvvisazione teatrale.
Da sabato prossimo parte un'altra avventura: il talent Facce da Palco. Seguitemi sul blog e, chi può, anche dal vivo. Primo appuntamento sabato primo marzo ore 21:00 al  Café des Arts, in Via principe Amedeo 33/F a Torino.

Stay tuned e a presto!

(N.d.A. tutti i video dei tornei torinesi di Catch Imprò li potete trovare qui)

3 commenti:

AD Blues ha detto...

Che balle stare a tutti 'sto chilometri di distanza...

---Alex

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

@Alex: devi venire a stare a Torino. Tutto accade a Torino :D

AD Blues ha detto...

Eh eh...
Di sicuro accadono più cose di qui.

Ma gari mi accontenterò per il momento divenire a far visita ad una certa amica, prima o poi ;)

---Alex

 

Blogger news

Blogroll

About