giovedì 27 giugno 2013

27 Giugno

In ritardo. In ritardo come sempre. Brucio almeno un paio di rossi per arrivare in tempo all'aeroporto. Per fortuna ce la faccio: non perdo l'aereo e riesco a partire per Palermo. 

Non ci arriverò mai.
(1980)

2 commenti:

AD Blues ha detto...

E comunque l'aereo è partito con due ore di ritardo.
Quando si dice la sfiga.

---Alex

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Infatti.

 

Blogger news

Blogroll

About