venerdì 1 marzo 2013

Karonte's Bus (2)

Come già vi avevo annunciato in questo post, nei prossimi giorni/settimane/mesi (chi potrà mai dirlo?!?) scriverò e illustrerò una serie di racconti brevi, anzi brevissimi.
Ogni racconto, un protagonista diverso.
Tutti i protagonisti, il medesimo autobus.
Il 68, il Karonte's Bus.

Le storie si possono anche leggere singolarmente, ma l'ideale sarebbe seguire il loro ordine.
La prima la potete trovare a La Pozione Magica di Eireen.
La seconda qui di seguito.


 
Ogni giorno la stessa storia.
Esco dal campo e cammino per dieci minuti.
Arrivo alla fermata. Arriviamo. Mamma sale sul 77. La mia sorellina sul 13. Io aspetto il 68.

È sempre pieno il 68.
Dò una gomitata a destra e una a sinistra. Una spinta a destra e una a sinistra. Qualcuno mi fa gli occhiacci. Qualcun altro m’insulta. Tutti controllano svelti svelti tasche e borse.
“La zingara. La zingara che ruba.
Attenti alla zingara che ruba!”

Io non rubo. Ma mi diverto a farglielo credere.
Mica mi farebbe schifo rubare. Papà sarebbe così contento ed orgoglioso. Ma ho la mano troppo pesante. Non sono capace.

Eccola là.
La vecchia.
Anche lei tutti i giorni sul 68.
Sempre arrabbiata. O forse triste. Che è molto peggio.

Il primo giorno che la incontrai spinsi anche lei.
Mi fece gli occhiacci. Poi controllò la borsa.

Alla sua fermata ci mise un’ora per scendere con la gamba rigida e un vecchio bastone.
Da quella volta non la spinsi più.

9 commenti:

Ale ha detto...

Bravissima :) bellissima iniziativa!

Eireen ha detto...

DElizioso. Clap clap clap.

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Grazie!!!

Farnetico ha detto...

Devo dire che mi piace parecchio questo filone tematico, lo trovo stimolante. Ispirazione. Complimenti.

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

@Farnetico: se vuoi ti cedo un paio di passeggeri. T'interessa?

Farnetico ha detto...

Ma sono maschi o femmine?

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

@Farnetico: fa differenza?

Anonimo ha detto...

Non stacco gli occhi dalla signora vecchia. Aspetto il suo turno. F.

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

@F: ehm ehm...veramente il suo turno c'è già stato. E' la protagonista del primo racconto, quello pubblicato sul blog di Eireen.

In pratica, è come se la catena si svolgesse al contrario.
Le cose semplici non mi sono mai piaciute.

 

Blogger news

Blogroll

About