mercoledì 16 marzo 2011

Capelli d'alghe Jane

Lunedì sera la bella Jane ha sciolto i propri fluenti e selvaggi ricci.
Ella era gnoccherrima. O almeno così si sentiva.

CognatoCole: "Ma come cavolo ti sei pettinata?...uahuauahuauha..."
LaMati: "Con i petardi!...uahuahuah..."
Ciccio: "...uahuahuahuahuahauahuah...i petardi...uahuahuauah...carina questa...uahuahuahuahuah...i petardi...uahuahuahuahuahuah..."

Jane non c'è rimasta male.
No.
Non c'è rimasta male proprio per niente.

Ma sappiate, crudeli parenti acquisiti, ingrate amiche e fidanzati senza cuore che voi siete: malvagi, brutti e solo invidiosi!!!!!


E vi puzzano pure i piedi! Ecco.

5 commenti:

mariacristina ha detto...

Capita sempre anhe a me, tutta invidia! Un abbraccio.

Tendallegra ha detto...

Per citare il NOSTRO inno:

"...Non sono venuto in motocicletta,
non mi sono pettinato con le bombe a mano,
non ho messo le dita
dentro la spina,
non mi sono lavato con
la candeggina,
sono uno di quelli che porta i suoi lunghi capelli
per scelta
e non usa trucchi
e voi levatevi la parrucca..."

... si si si.. tutti voi che continuamente tirate fuori queste frasi fatte, trite e ritrite, osando offendere i nostri riccioletti santi, siete brutti, parrucconi, invidiosi, coi piedi puzzolenti e con la fiatella.
Ecco.
TIE'!!!

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

@Tendallegra: sapevo di poter contare su di te, Alessiuccia santa!

cescocesto ha detto...

a noi coi riccioli non ci capisce nessuno.
massima solidarietà, jane!!

lucia ha detto...

jane pancrazia ha ragione. e gli altri torto. sìsì!
(odio i miei capelli spaghetti che non san di nulla!)

 

Blogger news

Blogroll

About