sabato 20 novembre 2010

"Ein(e) Hund!"

Non so da cosa dipenda.

Forse dai miei trascorsi germanici, che me lo fanno sentire piacevolmente famigliare.
O forse dalla privazione di caffeina, che sta alterando la mia capacità di giudizio.
Oppure semplicemente dal fatto che io sia già normalmente sciroccata di mio.

Fatto sta che ogni volta che vedo la pubblicità dell'Eni mi torna il buonumore e quando lo scienziato teutonico chiosa con "UNO cane" mi metto a ridere.
Di gusto.
Tutte le volte.
Ma proprio tutte.
Tutte tutte. Anche adesso che ormai avrò già visto lo spot dieci volte.



Per favore, fatemi sentire meno strana, rassicuratemi circa il mio equilibrio psichico, ditemi che succede lo stesso anche a voi.

Mentite pure se è necessario.

6 commenti:

spiessli ha detto...

Grazie per il benvenuto! Il tuo blog lo seguo da un po', ma di solito leggo solo.
Volevo rassicurarti: la pubblicità (che scopro qui, essendo in terra elvetica) la trovo tutta assolutamente geniale. Muy Mappetsiana!
E comunque anche a me capita: quando sento determinate parole mi scatta la ridarella compulsiva. Non sei sola!

JAENADA ha detto...

Lavoro in una clinica psichiatrica. Alla luce di ciò preferisci essere assecondata o contraddetta?

Alessandra ha detto...

:))) sì è proprio carina ..l'ho già vista passare diverse volte in tv ...devi sapere che a me piace un sacco guardar la pubblicità. Sarò strana pure io????
mah!

baci!!!
Ale

Ross ha detto...

E' vero, è ispirata ai Muppets. Simpatica (anche se l'Eni la boicotto).
Ciao Jane.

Alligatore ha detto...

Giusto quello che ricorda la nostra amica Ross, quanto allo spot è vero, da pisciarsi addosso ...

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

@spiessli: grazie per la solidarietà ;)

@Jaenada: Assecondata!

@Alessandra: meno male che ci sei tu che mi capisci :)

@Ross&Alligatore: ovviamente il mio non era un giudizio sulla ditta , ma sulla pubblicità e soprattutto sull'effetto euforizzante (ingiustificato) che mi provoca O_o

 

Blogger news

Blogroll

About