giovedì 20 maggio 2010

Al salone del libro c'erano...

...millemilioni di libri di tutte le forme e dimensioni. Saggi, romanzi, fumetti, dizionari, raccolte di poesie, aforismi, ricette o fotografie. Libri rosa, gialli, verdi o blu. Libri per imparare ad essere genitori, figli, nonni, zii, cugini, amici, vicini di casa o nemici per la pelle. Libri per rilassarsi o per stressarsi fino all'esaurimento.

Case editrici storiche e ricchissime. Case editrici storiche e sull'orlo del fallimento. Case editrici giovani e coraggiose. Case editrici giovani ed alternative. Case editrici alternative e basta. Case editrici furbe e case editrici stronze.

Disegnatori, scrittori, poeti, lettori, distributori, agenti, studenti, insegnanti, giornalisti e curiosi.

Il cantante che non ho capito di cosa parlasse. L'idolo delle ragazzine che per fortuna non ha parlato. Il giornalista feticcio di ogni manifestazione torinese. Il tastierista che una volta era un artista stimato ed ora è quello che ingravida la modella. Il duo comico della tv di cui non ricordo il nome e che non sono neanche tanto sicura che faccia ridere. La figlia onnipresente della madre che si nasconde.

In mezzo a tutta questa confusione, tra tanta varia umanità, c'era anche Lui. L'ho sentito da lontano. Lui. La sua voce mi ha guidata come il canto delle sirene. Lui. Mi sono fatta strada tra una folla oceanica fino a giungere al suo cospetto. Lui. Giacobbo.

LAmicaMeri è schiattata d'invidia.

7 commenti:

mafalda ha detto...

Ahahahahahah povera amica Meri!!!!!!!!!!!!!!Cattiva!Ma almeno gliel'hai fatta una foto per regalarla all'amica sconsolata????????????????????????

Papàciaocacao ha detto...

nooo giacobbo! da solo valeva una visita. C'è una domanda che vorrei fargli (no, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, nessun insulto): "Ma quanto puzzava il chupacabra della signora che millantava di avere un chupacabra in congelatore!??! (e invece si trattava di un cane randagio morto che lei ha messo accanto ai bastoncini findus nell'attesa che arrivasse un pazzo di un tivvù italiana a filmarlo?!?!

Ross ha detto...

A volte mi viene il dubbio che Giacobbo non sia reale, ma solo una grande allucinazione collettiva. Anche se l'esistenza di un uomo così aiuta ad avere fiducia nel futuro: se lui è riuscito a diventare vicedirettore di raidue, significa che c'è speranza per tutti a questo mondo. :p

Tendallegra ha detto...

Ma almeno te l'ha detto dov'è il tesoro dei Templari?

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

@Mafalda: certo che l'ho fotografato, per chi mi hai presa? Anch'io ho un cuore :P

@Papàciacacao: ecco, a saperlo prima, avrei alzato la mano per porgli questa domanda. Giusto per la soddisfazione di vedere la sua faccia allibita :D

@Ross: esatto, condividiamo lo stesso pensiero ;)

@Tendallegra: per saperlo bisogna comprare il suo nuovo libro. E' una volpe quel Giacobbo lì! :P

Rabb-it ha detto...

Ahahaha... dunque lo scorso anno la tata lucia di sos tata, ora Giacobbo.

Ahem... secondo me era meglio l'anno scorso, maltempo a parte!

Ma forse sono di parte, giusto un filo! :-P

Mikim ha detto...

Wooooow... anzi Uaaaauuuu!!!
grande jane :)

 

Blogger news

Blogroll

About