martedì 27 gennaio 2009

"Cosa farei senza di te?"

Jane e Ciccio sono fatti l'uno per l'altra.
Il loro è un perfetto connubio di corpi ed anime.

Lui sporca?
Lei pulisce.

Lui guarda rapito un orrido film di Steven Seagal?
Lei lo tormenta fino allo stremo per potersi vedere SOS tata.

Lui, affetto da sbadataggine cronica, perde ogni giorno il cellulare in giro per l'ufficio?
Lei lo chiama in modo che, seguendo lo squillo, il telefono venga ritrovato.

Lei parte periodicamente verso la città dei gianduiotti?
Lui resta inamovibile tra le montagne trentine.

Lei beve un caffè veloce in cucina, ma si strozza ed inizia a tossire come un'ottantenne bronchitica?
Lui, che fino ad un secondo prima dormiva profondamente, zompa giù dal letto per soccorrerla e sincerarsi di non essere diventato prematuramente vedovo.

Lei guarda per la milionesima volta una pubblicità chiedendosi: "Ma che cavolo dice il babbione???"
E lui finalmente le svela l'arcano: "Tutti i de'. Tutti i giorni."

Ma voi l'avevate capito?

giovedì 22 gennaio 2009

Ma fatemi il piacere!

Domani uscirà nelle sale cinematografiche l'horror "Il respiro del diavolo".
La trama è la seguente: un bambino viene rapito, ma egli si rivela ben presto non un indifeso frugoletto, bensì un essere demoniaco.
I rapitori da carnefici diventano vittime, perendo uno dopo l'altro sotto gli occhi spiritati e il sorriso soddisfatto dell'orrido nano malefico.

Vi starete chiedendo: "ma perché la nostra cara Jane, donna di squisita intelligenza, simpatia travolgente e fascino irresistibile, dedica un post a cotale vaccata?"
Vi rispondo subito.
Ad attirare la mia attenzione è stato il trailer che sta passando in questi giorni in TV e soprattutto la frase con cui si conclude:
"ispirato ad un'inquietante fatto di cronaca"

Ma de che?
In quale parte del mondo è mai successo un fatto riconducibile a questa storia?
A voi risultano bambini posseduti recentemente rapiti? Dove? Nella mente bacata del "signorEaglePictures" forse?

E' risaputo che per fare pubblicità ad i propri film le case di distribuzione se ne inventino di ogni, ma questa è davvero tremenda.

lunedì 12 gennaio 2009

Radio Cole al vostro servizio

I navigatori chiedono.
Jane risponde.


Come faccio a sposare Mirco Bergamasco?
Mirco Bergamasco? Quel Mirco Bergamasco?
Il quarto di manzo ritratto mentre si copre le pudenda con un pallone da rugby?
Come fai a sposarlo? Ma che domanda è?
Il problema vero dovrebbe essere: "come faccio a sedurlo ed approfittare ripetutamente del suo statuario corpo?"
"Come faccio a legarlo al letto?"
"Come faccio a ridurlo in mio potere?"
Chissenefrega del matrimonio: con uno così BISOGNA vivere nel peccato!


tette troppo grosse
ho le tette troppo grosse
ingrassata: ora ho le tette
ingrassata: ora ho le tette grosse
Cara morbida lettrice,
perché ti crucci?
Cambia guardaroba e sorridi al destino che con te è stato tanto benevolo!


tema:quali sono le cose che dovrebbe poter fare un ragazzo di 12 anni
Ehi tu!
Dico proprio a te!
Scioperato di un preadolescente che invece di farsi i compiti da solo, googleggia in cerca di un tema preconfezionato: vergogna!!!
Spegni il computer e fila a studiare!

Non ci sono più i giovani di una volta.

(Foto tratta dal sito Giuda Maccablog)

venerdì 9 gennaio 2009

Autocelebration time



I was having a good sleep
in my car
In the, parking lot of the
Showboat Casino hotel

I say, "I remember you
you drive like a PTA mother"
You brought me draft beer
in a plastic cup

I'm feeling thankful
for the small things, today
I'm feeling thankful
for the small things, today

Happy, Happy Birthday to me
Happy Birthday to me
and to you

Happy, Happy Birthday to me
Happy Birthday to me
and to you-ah

I'm feeling thankful
for the small things, today
I'm feeling thankful
for the small things, today

I remember you
I crashed your wedding
With some, orange crepe paper
and some Halloween candy

A sometimes
I wish I were Catholic
I don't know why
I guess I'm happy to see your face
at a time like this

Happy, Happy Birthday to me
Happy Birthday to me
and to you-ah

Happy, Happy Birthday to me
Happy Birthday to me
and to you-ah

Happy Birthday baby, to me
Happy Birthday, to me
Happy Birthday, to me
Happy Birthday, to me

(La qualità audio del video è una vera ciofeca, se non conoscete la canzone vi consiglio di ascoltarla qui)


Oggi Jane ha tagliato il traguardo dei 32 anni.
E pensare che ne dimostra 22 e se ne sente 12!

lunedì 5 gennaio 2009

I'm back! Buon Natale, Buon Anno e già che ci siamo Felice Epifania!

In queste ultime settimane Jane è stata risucchiata dal delirio degli acquisti prenatalizi, dalla tradizione del tipico Natale di casa Cole, dall'organizzazione del capodanno tra i monti, dalla casa perennemente da ordinare e ristrutturare e dal lavoro da rincorrere e difendere con le unghie e con i denti.

Le giornate lunghe ed intense hanno logorato Pancrazia che, oltre a non riuscire più a dedicare del tempo al proprio blog e soprattutto a quelli dei suoi amichetti, sta dando inquietanti segni di stanchezza.

L'apoteosi è stata raggiunta questa mattina.

La vostra blogger è stata svegliata dalla fragorosa risata di Ciccio.
Egli la guardava e rideva.
E più la guardava e più rideva.

Jane allibita osservava il proprio consorte, iniziando a dubitare seriamente della di lui sanità mentale.
Lui la guardava e rideva. Ella lo guardava e non capiva.
E più lo guardava e meno capiva.

Ma improvvisamente, a forza di guardare, la vostra blogger ha capito: Ciccio era nitido, perfettamente a fuoco.

Quella rimbambita di Jane ha dormito tutta la notte con gli occhiali sul naso: urge una vacanza.
 

Blogger news

Blogroll

About