mercoledì 8 luglio 2009

Cronaca di un week end umbro

Il viaggio.

Sabato, 1.30 am.
Sorella, Cognato e Jane, pieni di entusiasmo e buoni propositi, partono in direzione dell'Umbria, luogo dove si terrà il matrimonio di uno dei tanti cugini Cole.
La strada è sgombra, il cielo sereno e l'umore ottimo.

Dopo qualche ora i tre iniziano a dare segni di cedimento.
SorellaCole cade in un sonno a intermittenza, in cui alterna momenti di completo abbandono a risvegli repentini e fastidiosi
"...ronf ronf ronf...sono sveglia, sono sveglia, sono sveglia!...ronf ronf ronf...amore mi raccomando: non dormire!...ronf ronf ronf...ti faccio compagnia io, eh?...ronf ronf ronf..."

Jane passa la notte ad imbottirsi di Coca Cola e salatini. All'alba ha acquistato due kg ed almeno una decina di tic nervosi.
CognatoCole sopporta stoicamente la moglie molesta e la cognata isterica e si ripromette di non passare mai più tante ore da solo con entrambe.


L' arrivo.

Il piano diabolico dei tre sciagurati consiste nell'arrivare in mattinata, mollare i bagagli in albergo e correre a visitare le innumerevoli meraviglie dell'Umbria.
In realtà, dopo aver attraversato mezza Italia in piena notte ed essere giunti a destinazione alle 7, i tre svengono sui propri giacigli, morti dal sonno ed assolutamente indifferenti a qualsiasi proposta socio-artistica-culturale che non includa un riposino.


Il Pomeriggio.

Un'allegra combriccola di cuginiCole si dirige a Gubbio, dove trascorre un'ora in un parcheggio a pagamento, aspettando che il diluvio, improvvisamente scatenatosi, abbia fine.
La vana attesa viene condita dagli aggiornamenti meteo forniti da Ciccio, anch'egli in arrivo per l'occasione.

"Sono a Perugia: grandina!"
"Sono a Gualdo: piove a dirotto, non vedo niente, vado ai 20 all'ora!"
"Sono a Fossato: voglio la mamma!!!!"



La Cena.

Tutta la famiglia Cole si riunisce intorno ad un enorme tavola.
Ciccio viene scaraventato per la prima volta in mezzo a questa pazza, rumorosa, simpatica e variegata umanità.
Gli bastano 5 minuti per farsi amare da tutti.
Jane è una donna felice.


Il giorno del matrimonio.

Vengono assunte millemilioni di calorie.
Jane, individuata un'invitata con il suo stesso abito, la elimina e ne nasconde il cadavere dietro le bomboniere.
Ciccio fa troppe fotografie alle smandrappone amiche della sposa e per questo viene condannato a dormire per una settimana sul pavimento.
Porco!
SorellaCole si lascia travolgere dai balli di gruppo. I suoi parenti più prossimi prima fingono di non conoscerla e poi l'addormentano tramite lancio di freccia avvelenata.
Dulcis in fundo, uno dei cuginiCole chiede a Ciccio
"E voi quando vi sposate?"
Il pingue fidanzato, per evitare di rispondere, si butta a terra fingendosi morto.


Lunedì.

Dopo essere riusciti finalmente a visitare la bella Gubbio, tutti i Cole si avviano ognuno per la propria strada.

Ciccio e Jane tornano assieme, felici e innamorati, sui monti trentini.
Nonostante le foto alle smandrappone.
Porco!

12 commenti:

Alessandra ha detto...

smandrappone????? eddai Ciccio!!!
bentornata cara Jane! mi sei mancatissima!!!!!!!!!!!!

un bacio Ale

ALittaM ha detto...

..."i prossimi siete voi!"
..."ora tocca a voi eh!"

Non ve l'hanno detto? ;)

Rabb-it ha detto...

Uh... il finale mi ha ricordato una vecchia barzelletta, peccato non si possa usare.

Suonava più o meno così:
Quando si presenziava ad un matrimonio i miei parenti più anziani hanno smesso di dirmi -il prossimo è il tuo- solo quando io ho iniziato a dirlo a loro quando li incontravo ai funerali.

^_^

Lo so nessuno oserebbe tanto... o no?

Bentornati!

Nuvola ha detto...

Cara Jane Pancrazia, questi maschietti indugiano troppo sulle grazie delle invitate ai matrimoni; la chiamano concupiscentia oculorum , io dico che urgono seri provvedimenti.
La cronaca è esilarante: immagino che al momento della consegna delle bomboniere hai fatto la vaga dinnanzi al ritrovamento del corpo della donna avente il tuo stesso abito :D
Per il resto... avete fatto gesti scaramantici quando ti hanno chiesto quando anche tu e Ciccio convolerete a giuste nozze, veroooo?
Cmq smandrappone o meno, alla fine siete sopravvissuti, questo è importante :D

SunOfYork ha detto...

questo Ciccio è un personaggio letterario!

Regina Madry ha detto...

ah il caro Ciccio...dovremmo organizzare un incontro con Azzurro, sai che numeri! :-D

Alligatore ha detto...

Perchè in questo post non ci sono foto? Io proporrei di integrarlo con qualcuna di Ciccio, che dicono essere un gran fotografo.

Alessandra ha detto...

... ma Jane! qui il blog sta diventando una specie di "Ciccio-fans-club"????
^__^

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

@Alessandra: Ciccio (il porco!) ha l'innata dote di riuscire simpatico a tutti, parenti, amici e anche lettori del mio blog :)

@Alittam: no, ma mi hanno trascinata a forza per il lancio del bouquet. Io, per non correre rischi, ho tenuto le braccia conserte :P

@Rabb-it: no, non ce la farei proprio ad osare tanto O_o

@Nuvola: quanta pazienza che ci vuole con questi maschietti!

@Sun: in che senso?

@Regina: uahuahuhauahuah, se li filmassimo potremmo vivere dei proventi delle "Mirabolanti avventure di Azzurro e Ciccio"...data l'infelice congiuntura dovremmo pensarci seriamente O_o

@Alligatore: porco!!!

Mikim ha detto...

ciao jane!! bellissima la cronaca, avrei voluto esserci anch'io nelle vesti della blog-inviata alla scoperta della mitica famiglia cole...
un abbraccio!!

Rabb-it ha detto...

Infatti era una barzelletta, dubito che vi sia chi lo ha fatto... spero.

^_^

Alligatore ha detto...

Lo devo ammettere, un po' hai ragione, ma ora mi chiedo: che foto ha fatto Ciccio? Forse sono quelle di Villa Certosa?

 

About