lunedì 24 novembre 2008

Sabato mattina

Sono due giorni che cerco di scrivere questo post.
Scrivo e poi cancello.
Riscrivo e poi ricancello.
Avrei voluto parlarvi del liceo di Rivoli, avrei voluto esprimere la mia rabbia ed il mio dolore.
Ma ogni parola mi sembra superflua e mi suona vuota.
Quindi scelgo di tacere.

3 commenti:

Dual ha detto...

Certe volte e' la miglior cosa..
Un saluto e buon inizio settimana

Alessandra ha detto...

concordo con Dual! cara Jane! anche perchè parlare di "fatalità" mi sembra da criminali! perdonami ...
un bacio caro
Ale

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Sui sentimenti di rabbia e dolore concordo con te. Un sano silenzio a volte fa più di tante vuote parole.

Ma se invece parliamo più in generale due cose vanno dette

1)Forse non tutti sanno che i Presidi ed anche i docenti se non erro di un Istituto scolastico dove lavorano, sono responsabili anch'essi in caso di crollo se c'erano delle situazioni di minaccia che non hanno segnalato. Ora ok su situazioni chiare ed evidenti ma su altri casi forse potrebbe essere più difficile.

2) 74, son 74 gli edifici scolastici a rischio in Liguria. No comment....

 

Blogger news

Blogroll

About