mercoledì 11 giugno 2008

I consigli della dottoressa Jane

Dopo aver letto alcuni commenti al mio ultimo post, ho deciso di attivarmi per aiutare le mie povere compagnucce di sventura.
Alessia-l'insonne mi chiede "Che devo fare?" e, per risponderle, io mi sono lanciata in una googleesca ricerca di consigli in grado di farle recuperare il "sonno del giusto".

Ho trovato questo sito con 10 regole.
Iniziate a prendere appunti...

Eliminare la carne dal pasto serale: nella carne è presente un aminoacido, la tirosina, che interviene come stimolante dei processi mentali
...ok, io la carne la posso anche eliminare, non è un problema. Ma visto che, per recuperare la linea, evito anche i carboidrati, che faccio? Mangio solo e sempre verdurine a cena? Divento vegetariana part time?
Non credo di essere portata per un regime di vita troppo salutista, non ce la posso fare!

Il pasto serale dovrebbe essere vegetariano e ricco di amidi (pasta e riso). Insieme alle banane questi alimenti sono ricchi di un precursore della serotonina, sostanza che a livello cerebrale induce il sonno ed ha effetto sedativo
...eh no, gli amidi ho già detto di no!
La banana? La banana a cena? Ma è un macigno: io ci metto 5 ore per digerirla! Per "effetto sedativo" si intende quella leggera sensazione di pienezza che ti fa arrancare dalla tavola al divano prima di perdere i sensi?
Imparare un metodo di rilassamento (training autogeno, yoga, distensione immaginativa sono i più noti) per diminuire la tensione muscolare
Ok, vada per lo yoga, quello mi piace.

Per chi non ha problemi di allergia un bicchiere di latte caldo prima di coricarsi è un toccasana conosciuto fin dall’antichità
No, il latte caldo mi fa schifo!

Una volta svegli è inutile girarsi e rigirarsi nel letto, meglio alzarsi e preparare una camomilla o una tisana di lavanda, tiglio o passiflora
Ma la tisana non me la potrei bere prima, al posto del latte caldo che, come detto sopra, mi provoca repulsione?...su, cerchiamo di venirci incontro!

Andare a letto solo per dormire e quando si ha sonno. Altre attività come mangiare, leggere o guardare la televisione non devono essere fatte a letto
Le briciole nel letto mi infastidiscono, la tv in camera mi innervosisce, ma leggere a letto è un rito per milioni di persone, non me lo potete togliere.

Limitare, nelle ore precedenti il sonno, attività che eccitano l’organismo come lo studio intenso o attività fisiche impegnative
Il sesso è un'attività fisica impegnativa, che eccita l'organismo. Dovrei evitare anche quello???
Niente carboidrati, perché altrimenti ingrasso, e niente sesso, perché altrimenti non dormo,...e poi? Cosa? Una bella gomitata sulle gengive? Se dobbiamo farci del male, facciamocelo come si deve!

Se si ha un bambino che non prende sonno quando i genitori si allontanano il rimedio più antico è posare vicino a lui un indumento indossato dalla madre. In questo modo la madre continua a “comunicare” al bambino la sua presenza rassicurandolo
ooooooooohhhh...ma che tenerezza!
tic tac tic tac tic tac tic tac...lo sentite anche voi?
Non preoccupatevi, non è il timer di una bomba, ma molto peggio: il mio orologio biologico!!!

Una tradizione dell’antico Egitto narra che la posizione notturna con la testa a Nord favorisce la fluidità della circolazione sanguigna. A conferma di ciò, esperimenti effettuati al Centro del sonno di Barkeley con l’uso di un letto girevole hanno dimostrato che quando la testa è a Nord la profondità del sonno è maggiore che negli altri orientamenti. Vale la pena dunque modificare in tal senso la posizione del letto
Accidenti: io dormo con la testa a Sud!
Ma i mobili non li posso spostare: sono tutti incastrati al millimetro nella cuccia del cane, che io chiamo camera da letto.
Un lampo di genio: se spostassi solo i cuscini? Va bene, no?

Evitare l’assunzione di sostanze stimolanti con il fine di aumentare “l’utilità” del giorno. Il sonno viene così costantemente sacrificato alla vita vigile e non rispettato nella sua essenza di fondamentale funzione che scandisce, sorregge ed equilibra l’esistenza dell’uomo.
Avete capito? Niente caffè, tè o cioccolata....a questo punto ribadisco il concetto della gomitata sulle gengive.


Cari i miei lettori (e lettrici soprattutto), spero che questi spunti possano esservi utili.

Io intanto mi vado a bere una bella tazzona di caffè, faccio razzia di tutto il cioccolato che trovo in casa e poi, per concludere, zompo su Ciccio ed abuso ripetutamente del suo corpo...ho deciso che voglio essere un'insonne felice!...ecchecavolo!!!

21 commenti:

Alessandra ha detto...

cara Jane!
approvo la tua soluzione finale SENZA OMBRA DI DUBBIO!!!!
eccchhheeeecaavolooo!!!!
ma ti pare?

buona serata Ale:)

Alligatore ha detto...

Ma dove gli hai pescati questi consigli da orsoline? Il mio metodo infallibile per non avere problemi d'insonnia è questo: andare a letto tardi, tardissimo ...magari, ogni notte con una persona diversa.

Mikim ha detto...

ciaooo j! secondo me uno fa talmente tanta fatica a seguire queste regole che poi cade addormentato per lo sfinimento!! Cmq la tua soluzione è davvero la migliore... facci sapere se funziona :)

Tendallegra ha detto...

Fantastica Jane!

Ahahahah...m'hai fatto morire dal ridere!

Grazie per la ricerca e per aver provato a risolvere i miei problemi di sonno. Sei una Pancrazia tesorosa....si si si.
Baci.

mary. ha detto...

10 goccie di Xanax, un quarto d'ora prima di corocarti. Fidati. ;-)

Ross ha detto...

Fra tutte queste preziosissime massime di vita una in particolare mi ha colpito: lo studio intenso annoverato tra le attività che eccitano l'organismo.
Io dopo una giornata di studio come si deve mi sento arzilla e vivace come una triglia bollita.

P.S. Ma consigli per i papà che russano e i quindicenni che fanno festini alcolici fuori dal tuo cancello alle quattro del mattino no?

Mario l. ha detto...

Eheheh il post è bello :-D
Pure io avevo fatto qualche ricerca in merito (visto che praticamente sono un vampiro). Ti dico i risultati:

Molti studi danno come estremamente consigliato per dormire: il sesso (libera ondate di endorfine che calmano e rilassano), bagno caldo (abbassa la pressione), latte caldo più che le tisane (il latte libera serotonina se non mi sbaglio, peccato non ti piaccia), leggere (o un'altra routine rilassante).

Il computer e la televisione sono estremamente sconsigliati. Qualche anno fa avevano fatto una ricerca con dei bambini a Firenze e hanno dimostrato che quelli che non avevano contatto con televisione e computer dormivano (guarda tu) come bambini.

Inoltre posso aggiungere, sempre tra le cose serie, per addormentarsi in situazioni NON proibitive il seguente metodo: rilassare tutti i muscoli, inspirare profondamente e lentamente, espirare velocemente. Ripetere finché sonno non sopraggiunge.

Come aiuti para-medici, ci sono compresse di melatonina che vendono anche nei supermercati insieme agli integratori (così puoi perdere peso e dormire insieme). La melatonina è un ormone normalmente presente nel corpo che regola il ritmo sonno veglia, non è un medicinale come il valium o lo xanax.
Io lo sto provando e direi funziona. Una compressina un'ora e mezza prima di dormire e poi, anche volendo, crolli. La mattina ti svegli pimpante.

Ulteriore consiglio: indossare il pigiama. Il corpo umano durante la notte perde mediamente 250 cl di sudore. Non vorrete che finiscano tutti nel materasso?

Per Ross, non esistono metodi approvati (o consigliabili pubblicamente). Allo studio ci sono dei fucili di precisione per quindicenni che non lasciano tracce. Ti farò sapere...

Approvo anche il consiglio di Alligatore... niente male :-D

Mario l.

Ross ha detto...

@ Mario: ho provato con quei fischietti a ultrasuoni che fanno impazzire gli animali dotati di menti inferiori, ma non ha funzionato. Forse il livello di intelligenza su cui erano tarati era ancora troppo alto.

J. Cole ha detto...

@Alessandra e Mikim: la mia soluzione è stata testata e approvata! ;)

@Alligatore: ebbravo! Così è troppo facile! Son capaci tutti! :P

@Alessia: hai letto i consigli di Mario? Mi sembrano i migliori! Una bella tisana/ un bagno / sesso /melatonina....scegli tu e poi FACCI sapere: con dovizia di particolari! :D

@Mary: per una sola notte insonne lo xanax mi sembra eccessivo. Io sono ancora al livello camomilla.

@Ross: guarda che se ti metti a sparare ai 15enni dal balcone e ti arrestano, io non ti vengo a trovare in galera!

@Mario: accipicchia notaio-vampiro, ma hai trascorso le tue notti insonni cercando soluzioni anti-insonnia?
Grazie di tutti questi suggerimenti.
(Non dare consigli "violenti" a Ross, la ragazza è un pochino aggressiva ultimamente...ce la vuoi fare arrestare?)

Alessandra ha detto...

ahahahah!!!! scusa il commento così! ma sto ridendo come una pazza e volevo fartelo sapere!!!

non rido sulla tua insonnia ... sia chiaro! ma i consigli sono ECCEZIONALI!

buona serata! Ale :)

Ross ha detto...

Sono tranquilla, J.Cole: se anche mi arrestassero sono certa che voi mi aiutereste ad evadere e mi procurereste dei documenti falsi per espatriare in tutta sicurezza. Vero che lo fareste, amici carissimi? :D

Alice ha detto...

Adoro questi vademecum di consigli, in generale sono sempre un concentrato di amenità pseudoscientifiche, le riviste per +intellettualoidi della domenica ne sono piene. Perchè accontentarsi solo delle diete, quando si potrebbe provare il sadico piacere di manipolare l'esistenza di ignari lettori in cerca d'aiuto?
Comunque il metodo Cole è il migliore Jane, brevettalo*!


*Non è una presa in giro, ma solo l'amara constatazione che troppa gente dimentica i sani piaceri della vita.

J. Cole ha detto...

@Ross: si, certo! I blogger-amici che ci stanno a fare se no?

@alice: l'idea del brevetto non è niente male. E' un periodo di vacche magre e con "il metodo Cole" potrei svoltare! :D

Soniuccia ha detto...

Ora non so se può essere d'aiuto, ma per lunghi periodi ho sofferto di insonnia. Soffrivo di reflusso gastroesofageo, che porta insonnia e senso d'ansia di notte e tosse la mattina seguente. Ho seguito i consigli del mio medico : sotto il materasso, all'altezza dle cuscino, una coperta per dormire sollevata di circa 15 cm, niente frittura e cibi pesanti, soprattutto per cena, non andare a dormire, nè sdraiarsi, subito dopo cena (nè dopo i pasti).
Spero possa esservi utile.

Alligatore ha detto...

Molto interessante quello che ha scritto Mario. Trovo cose condivisibili. Il problema insonnia, come del resto la narcolessia (altro argomento per un bel post) è sicuramente serio. Il mio consiglio, in realtà scherzoso, può però aiutare (almeno la prima parte). Se soffrite d'insonnia, provate ad andare al letto sempre più tardi (leggete, navigate in Internet, ascoltate musica, guardate film...). Prima o poi vi stancherete e comincerete a dormire bene. Io, che non soffro d'insonnia (anzi), ho trovato in erboristeria dei fantastici cioccolatini all'assenzio (non scherzo). Uno di questi basta ed avanza per dormire sonni tranquilli.

Mikim ha detto...

ciao j! quando hai un attimo libero passa da me... c'è qualcosa che ti attende!

J. Cole ha detto...

@Soniuccia:benvenuta!Ti ringrazio sia per la visita sia per la tua testimonianza.

@Alligatore:cioccolatini all'assenzio?Apperò!

@Mikim: ok, arrivooo!

Alessandra ha detto...

cara Jane!
ri-passa da me ... appena hai un attimino!!!!

ciao buona serata! Ale

Alligatore ha detto...

@j.cole
Cioccolatini all'assenzio: per la cronaca, vengono da Torino.

Giorgia,alias VerdeIrlanda ha detto...

ciao jane!vengo dal blog di alessandra!complimenti per il tuo blog,sei davvero simapticissima!
vieni a trovarmi se hai voglia!bacioni!
giorgia

J. Cole ha detto...

@Giorgia: grazie della visita e dei complimenti! Sei gentilissima! Passerò sicuramente a farti un saluto.

 

Blogger news

Blogroll

About