lunedì 24 settembre 2007

Gli ultimi film che ho visto -2-

La prima volta che ho visto questa locandina (...in italiano:"Sapori e Dissapori") ho pensato: “Un film così non lo andrò mai a vedere. Deve essere la solita commediola sentimentale, stucchevole e noiosa!”
Poi un’amica mi ha chiamata, mi ha chiesto un favore ed io mi sono ritrovata al cinema tra una coppietta di neosposi e una tizia che litigava al telefono col suo ex!...ma li trovo tutti io quelli che telefonano al cinema???

Iniziamo dai difetti: questo film sa tanto di “già visto”.
Non solo perché è un remake di una commedia con Castellitto (Ricette d’amore, 2001), ma perché ripropone uno dei temi più amati e abusati da Hollywood: un protagonista senza vita privata, completamente assorbito dal proprio lavoro, fino a quando qualcosa o qualcuno gli fa scoprire i veri valori della vita, e la sua esistenza da grigia e piatta diventa tutta rosa confetto! In questo caso il ruolo dell'"illuminata sulla via di Damasco" tocca ad una cuoca newyorkese.

Tra i pregi segnalo soprattutto una fantastica Catherine Zeta Jones che, oltre ad essere brava, in questa pellicola, è anche più bella del solito, più naturale, meno artefatta.
Ottima anche l’interpretazione di Abigail Breslin (“Little Miss Sunshine”), nuova piccola gallina dalle uova d’oro del cinema americano.

Su tutto, però, non è la sceneggiatura a spiccare, né gli interpreti o la fotografia, ma LA CUCINA!
Ho avuto l’acquolina in bocca per tutto il tempo, la ragazza seduta accanto a me non lo sa, ma ha rischiato seriamente che io le azzannassi un braccio!
Subito dopo il film sono corsa a casa ed ho razziato il frigorifero al grido di: “Una quaglia! Il mio regno per una quaglia!”

In definitiva, la mia prima impressione non era sbagliata: il film è stucchevole, ma comunque godibile, se non si hanno eccessive pretese.

Nessun commento:

 

About