lunedì 14 maggio 2007

L'uomo dell'anno (Man of the year)




Tom Dobbs (Robin Williams) ,un comico televisivo specializzato in satira politica, si candida, un po' per gioco un po' sul serio, alla Casa Bianca e ....viene eletto!

Sono andata a vedere questo film, convinta che avrei visto una commedia ed invece, se all'inizio si ride, ben presto il tono cambia, e si aggiunge un'atmosfera thriller.

Le elezioni sono falsate, è tutto colpa di un errore nel software utilizzato per contare i voti.
L'unica ad accorgersene è una solerte programmatrice,Eleanor Green(Laura Linney). La donna viene licenziata e screditata dalla propria azienda che, per evitare lo scandalo e il crollo delle proprie azioni, è disposta a distruggere la vita di Eleonor e a far salire alla Casa Bianca il presidente "designato" dal computer e non dal popolo.

La pellicola all'inizio è divertente e coinvolgente, ma poi tende a diventare noiosa.
L'idea di partenza è buona, ma in sala montaggio avrebbero dovuto essere più spietati e tagliare qualche scena inutile di troppo.

Ottimi gli attori: Robin Williams, sempre bravo , Laura Linney che, per una volta, fa la vittima e non solo l'antipatica carogna (vedi: The Truman Show, Mistyc River, Driving lessons), l'immenso Christopher Walken e Jeff Goldblum, cattivo che più cattivo non si può.

Un buon film...ma avrebbe potuto essere anche meglio!

Nessun commento:

 

Blogger news

Blogroll

About