giovedì 8 marzo 2007

Festa della donna


Anche quest'anno siamo giunti all'8 marzo, data della tanto vituperata "festa della donna".
Credo che, insieme a San.Valentino, sia una delle feste meno popolari.
Non la amiamo noi donne, che vorremmo essere apprezzate tutto l'anno e non ricordate distrattamente solo un giorno, giusto per darci un contentino così non rompiamo per gli altri 364.
Non la capiscono gli uomini che, forse a ragione, si chiedono: "Perchè a noi non ci festeggia mai nessuno?"
Nella maggior parte del mondo occidentale l'uguaglianza, almeno a parole, esiste o comunque è forte la consapevolezza della maggioranza delle donne circa i propri diritti.
Ma il resto del mondo??? Le persone più deboli non hanno diritti e vengono prevaricate. E chi sono i più deboli? Ovviamente : donne e bambini!
Per questo motivo ho scelto questa giornata per segnalarvi una pregevole iniziativa: ADOTTA UNA MADRE, una campagna promossa dall'AIDOS (Associazione italiana donne per lo sviluppo) con cui si può contribuire a salvare la vita di una donna del Sud del mondo assicurandole le cure prima, durante e dopo il parto.

Tanti auguri a tutte le donne, ed in particolar modo a mia madre, mia sorella, le mie amiche e le "sorelline" di Pemberley!!!

1 commento:

Anonimo ha detto...

Carissima sono venuta a leggerti. Grazie per gli auguri e complimenti. E' per me un onore.Mariscia

 

Blogger news

Blogroll

About